Sant’Antimo: grande partecipazione ad “Un giorno con Papà”

Massimo Buonanno Stefano Cesaro Ester Pizzo

Ha riscosso grande successo l'iniziativa “Un giorno con Papà”, organizzata in occasione della festa del papà dall'Associazione "Sempre e per Sempre", con il patrocinio del comune di Sant'Antimo e la presentazione della giornalista Ester Pizzo.

All'evento, tenutosi presso la villa comunale “Giovanni Falcone e Paolo Borsellino”, hanno preso parte tantissime famiglie. La ricorrenza è stata l’occasione ideale per affrontare il tema della figura paterna, fondamentale nello sviluppo emotivo e relazionale del bambino, il tutto all’insegna del gioco e del divertimento, grazie all'intrattenimento offerto gratuitamente dall'Associazione con il team di animazione professionale Obabaluba. Sul posto presente la Polizia Municipale e molti volontari della Safety Event Management FM90 Polizia Giudiziaria e dell’Associazione Nazionale Carabinieri.

Dopo i saluti iniziali a cura dell'architetto e giornalista Ester Pizzo, il sindaco di Sant'Antimo Massimo Buonanno ha fatto un breve e commosso intervento. La fascia tricolore ha sottolineato la concessione da parte dell'amministrazione del patrocinio morale all'iniziativa, alla luce del forte impegno profuso dall’Associazione nei confronti della comunità santantimese e verso la sensibilizzazione sul tema della ricerca scientifica per le malattie rare.

Stefano Cesaro Presidente dell’Associazione “Sempre e per Sempre” ha spiegato come, in questo e in tutti gli eventi futuri già programmati e sostenuti moralmente dal comune di Sant'Antimo, sia presente il forte ricordo della moglie Debora Galluccio, scomparsa tre anni fa proprio a causa di una forma rara di leucemia. In seguito alla prematura perdita della giovane consorte, con la quale ha avuto tre meravigliosi bimbi, Cesaro ha voluto trasformare il dolore in speranza, dando un nuovo senso alla sua vita. Ha deciso così di donare - attraverso le attività dell'Associazione - qualcosa di utile ed importante alla collettività, con lo scopo finale di sostenere la raccolta fondi per la ricerca sulle malattie rare.

 

Un giorno con papà SantAntimo