Sant'Arpino: presentazione de «Il sole a strisce. Storie di emozioni dietro le sbarre»

Maria Tinto Psicologa

A Sant’Arpino,domenica prossima, a partire dalle 10.30, nel suggestivo scenario del seicentesco Palazzo Ducale “Sanchez de Luna”, si terrà la presentazione del nuovo libro della psicologa e scrittrice Maria Tinto «Il sole a strisce. Storie di emozioni dietro le sbarre» (Santelli editore).

Il programma dell’evento, promosso dall’amministrazione comunale e coordinato dal giornalista Elpidio Iorio, prevede i saluti istituzionali del sindaco Ernesto Di Mattia, dell’assessore alla Cultura Giovanni Maisto e del presidente del consiglio comunale Ivana Tinto.

Successivamente si confronteranno con l’autrice, Emanuela Belcuore, garante delle persone detenute e private della liberta per la provincia di Caserta, Salvatore Tinto, coordinatore della Funzione Pubblica CGIL Polizia Penitenziaria, e Mirko Manna, coordinatore nazionale della Funzione Pubblica CGIL Polizia Penitenziaria. Letture a cura della compagnia teatrale “I SudAtella”.

«Parlare di sofferenza non è mai semplice – spiega l’autrice -ma, in questo caso, è stata questa la spinta motivazionale, vissuta personalmente, nell’indurmi a riportare la matrice esistenziale che si cela dietro la storia di ognuno dei detenuti protagonisti. “Il sole a strisce” è un libro che ha l’intento di portare “fuori” dalle mura di una casa circondariale quei vissuti che stanno alla radice di tante storie, sfatando pregiudizi e stereotipi legati a detenuti e tossicodipendenti. Essi, con l’aiuto di una psicologa, cercheranno divenirne fuori. La psicologa, attraverso ascolto e “strategie” di comunicazione appropriate, cercherà di aiutare queste persone ad approcciarsi in modo sano alla vita che li attende “fuori” da quelle porte reboanti “simili a lamiere battute dal vento”».

Maria Tinto è Psicologa Clinica e Psicoterapeuta a indirizzo Breve Strategico Giorgio Nardonemodel’s. Laureata con lode, è iscritta all’albo degli Psicologi del Lazio. Specializzata nei disturbi della Sessualità presso l’Università di Pisa ed esperta in Psicologia del trauma, si occupa di ricerca nell’ambito delle dinamiche disfunzionali, sia della famiglia che della coppia. Nel corso degli anni ha organizzato eventi e convegni sul contrasto alla violenza di genere e alla violenza assistita da parte dei minori.