carabinieri militari arresto

I carabinieri di Villa Literno, su disposizioni della Procura di Napoli Nord di Aversa, hanno dato esecuzione all'ordinanza di custodia cautelare, emessa dal gip del Tribunale di Napoli Nord, nei confronti di un pregiudicato di Casal di Principe, accusato di rapina e lesioni personali.

Secondo gli inquirenti l'uomo avrebbe compiuto, a distanza di pochi giorni, due colpi a Villa Literno e Villa di Briano ai danni dei dipendenti di due distributori automatici che, minacciati con una pistola, sarebbero stati costretti a consegnare l'ammontare dell'incasso giornaliero.

I colpi hanno destato un grave allarme nei residenti della zona attivando la pronta risposta delle forze dell'ordine che, a seguito di alcune attività di indagine, hanno identificato l'uomo e sottoposto a sequestro, ai fini probatori, gli indumenti, l'autovettura 500 L di colore bianco e una pistola giocattolo priva del "tappo rosso, che sarebbe stata utilizzata durante le rapine. L'arrestato è stato ristretto nel carcere di Santa Maria Capua Vetere.