Catello Maresca

 “Anche l’abusivismo edilizio è una forma di violenza del territorio che deve essere fermata con ogni mezzo, regole chiare e controlli seri. Oggi però occorre equilibrio negli abbattimenti”. Questo quanto dichiarato da Catello Maresca, candidato sindaco di Napoli, intervenuto al convegno “Mai più Terra dei fuochi” nel Palazzo vescovile di Aversa. 

“In questo momento, in piena pandemia sociale e sanitaria – ha precisato – lo Stato non può essere aggressivo. Io credo che occorre stare attenti. Dietro piccoli abusi ci sono persone, famiglie, bambini. Il mio appello al Governo e al Parlamento è quello di sospendere per 6 mesi gli abbattimenti di immobili frutto di abusi di necessità. Ovviamente mi riferisco non a qualunque immobile ma a quelli realizzati in area dove non ci sono vincoli idrogeologici o legati a rischio sismico.  Così si toglie dall’imbarazzo quei magistrati che devono applicare la legge che talvolta è iniqua”.