Aversa: marche da bollo contraffatte, nei guai 27 avvocati

tribunale Napoli Nord Aversa

Ventisette avvocati civilisti, con studi in diversi comuni del nostro territorio, sono accusati di aver utilizzato marche da bollo contraffatte per un valore di circa 60mila euro.

I legali dovranno comparire dinanzi al tribunale di Napoli Nord di Aversa il prossimo 21 ottobre.

Il reato sarebbe stato commesso, tra il 2017 e 2019, proprio nella città normanna, dove ha sede il tribunale.

Inizialmente erano stati coinvolti nell'indagine 100 legali, ma le posizioni di 74 indagati sono state eliminate. Da parte loro, gli accusati si difendono sostenendo che le marche da bollo erano state acquistate regolarmente e, quindi, che non potevano essere a conoscenza della mancata autenticità. La fattura dei bolli, infatti, avrebbe tratto in inganno anche le cancellerie. Secondo l’accusa però, sarebbero stati gli stessi avvocati a indurre in errore i cancellieri.