Lutto a Casapesenna: noto imprenditore ucciso dal covid

Nicola Piccolo Tenuta Pegaso

Una tragedia ha scosso le comunità di Casapesenna e Caiazzo. Ha perso la vita a 64 anni, Nicola Piccolo noto imprenditore casapesennese proprietario di “Tenuta Pegaso", struttura per ricevimenti situata a Caiazzo.

L'uomo morto per Covid, si è spento dopo aver lottato in un letto d'ospedale, lontano dagli affetti della famiglia. 

È stato proprio il team della nota location per ricevimenti, che Nicola gestiva insieme a suo figlio Luigi, a sua moglie Filomena, al resto della famiglia e a un nutrito gruppo di collaboratori, ad annunciare la morte dell'uomo, dedicandogli un toccante messaggio di addio:

“È con immenso dolore che oggi siamo costretti a salutarti, mai avremmo pensato di farlo così presto…

Con rabbia diremmo che non è giusto, che non è possibile ma è successo e con fatica dovremo riuscire ad accettarlo. Tu…che hai dato vita ad una struttura così grande. Tu…che con sacrificio, amore e dedizione hai portato in alto il nome della tua creatura. Tu…il gigante buono dal cuore immenso. Tu…che sei e resterai per sempre il nostro Nicola! Per il nostro Fabio e per tutti noi un padre, un fratello, un amico, forza e sostegno.Continueremo a varcare quella soglia e a vederti sul grande terrazzo a braccia aperte ad accogliere i tuoi ospiti e ad ammirare la meraviglia della tua amata Tenuta Pegaso. Nel tuo ufficio, sulla tua poltrona sempre rimarrai anche adesso che sarà impossibile abbracciarti e sentirti parlare!!! Siamo certi che continuerai a vegliare su di noi e noi continueremo a tenere in vita il frutto di tanto amore e resteremo sempre accanto alla tua Famiglia.Buon viaggio!!! Prima o poi ci rivedremo. Con rispetto, dolore e amore, Tutto lo STAFF!!!”

Insieme a suo figlio Luigi, Nicola aveva partecipato anche al programma televisivo “The Wall” condotto da Gerry Scotti. L’obiettivo, se avessero vinto – dichiararono in quella circostanza – sarebbe stato quello di aprire un altro ristorante in una località di mare.