Sant’Antimo: parenti di un ferito aggrediscono e minacciano dottoressa

soccorso ambulanza 118

Due uomini, rispettivamente di 35 e 43 anni, entrambi di Sant’Antimo e già noti alle forze dell’ordine, sono stati denunciati dai carabinieri del posto per minacce, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. I due avevano chiesto l’intervento di un’ambulanza per soccorrere il nipote 18enne, coinvolto poco prima in un incidente stradale a Sant’Antimo. Quando sono arrivati i sanitari, i due hanno preteso di salire a bordo dell’ambulanza per accompagnare il loro parente in Ospedale.

Al rifiuto del personale medico, il 35enne ha afferrato il braccio di una dottoressa intervenuta, scaraventandola al suolo. Il 43enne, avrebbe invece, minacciato la donna facendole temere gravi ritorsioni se non avesse permesso loro di salire sul mezzo.

Il medico del 118 ha dovuto ricorrere alle cure di un collega, ed è stata medicata per contusioni al ginocchio ed alla spalla.