Aversa: rapina e sequestro di persona, arrestato 20enne. E' caccia ai complici

arresto polizia

La Polizia ha arrestato un 20enne, in Italia senza fissa dimora, per rapina aggravata, sequestro di persona e resistenza a pubblico ufficiale.

Sabato sera una pattuglia ha notato una persona scendere repentinamente da un'auto ferma nel traffico in Viale Kennedy. L’uomo, correndo verso gli agenti, ha gridato di essere stato vittima di una rapina e, nello steso momento, altre tre persone sono scese dalla vettura, lasciandola accesa nel traffico e scappando a piedi.

Uno degli agenti, dopo un lungo e rocambolesco inseguimento di circa un chilometro, è riuscito ad immobilizzare il 20enne in una stradina secondaria.

Durante la fuga, il malvivente ha cercato di disfarsi di un cacciavite della lunghezza di circa 40 centimetri, utilizzato nel corso della rapina, avvenuta poco prima a Capua che, successivamente, è stato recuperato e sequestrato dagli agenti.

L'arrestato  è stato rinchiuso nel carcere di Santa Maria Capua Vetere. Sono in corso ulteriori indagini volte ad individuare gli altri due soggetti dileguatisi al momento dell’arresto.