Far west a Giugliano: inseguimento e sparatoria tra rom e Guardia di finanza

pistola arma da fuoco

Mercoledì sera, intorno alle ore 22.00, una pattuglia della guardia di finanza ha notato un furgoncino sospetto con a bordo 4 persone di etnia rom, in zona Varcaturo. Uno dei quattro è sceso dal mezzo e si è avvicinato a una vettura in sosta. L'uomo ha frantumato il finestrino con la punta di un trapano ed ha agguantato uno zaino, ma proprio in quel momento è stato bloccato dagli uomini della guardia di finanza.

Gli altri due delinquenti rimasti a bordo del furgoncino, vista la situazione, hanno caricato al volo il complice  sul mezzo, fuggendo a gran velocità. Subito le fiamme gialle hanno avviato l'inseguimento. I rom, sentendosi braccati e nel tentativo di guadagnarsi la via di fuga, hanno esploso alcuni colpi di pistola contro i finanzieri, che hanno risposto al fuoco mirando alle gomme. Nella sparatoria, avvenuta sulla Circumvallazione esterna, nel tratto che da Lago Patria conduce a Giugliano, fortunatamente non si sono registrati né morti, né feriti.
I malviventi ad un certo punto hanno deciso di abbandonare il furgoncino, scappando a piedi verso il campo rom di ponte Riccio. Le fiamme gialle dopo poco sono riuscite però, ad arrestare due della banda. In manette sono finiti un rom di 27 anni ed uno di 38 anni, denunciati per resistenza, tentato omicidio e furto aggravato. Uno dei due arrestati è stato denunciato anche per immigrazione clandestina, poiché trovato senza documenti. Posta a sequestro l'intera attrezzatura per lo scasso.