Tragedia a Villa Literno: 21enne muore schiacciato tra due camion

lutto

Non ce l’ha fatta, Luigi Mercurio, il 21enne che due settimane fa è rimasto vittima di un incidente sul lavoro. Il corpo del giovane non ha resistito alle gravi ferite riportate e purtroppo si è spento ieri in ospedale.

Luigi stava lavorando come addetto all’igiene urbana quando un camion impegnato nella raccolta dei rifiuti lo ha schiacciato contro un altro mezzo dello stesso tipo. Il 21enne fu trasportato d'urgenza in ospedale, ma a nulla sono servite le due settimana di cure.

Distrutti parenti ed amici che oggi gli daranno l’ultimo saluto. Il ragazzo era ben voluto da tutti, descritto come un gran lavoratore, determinato, solare e tifoso del Villa Literno.

Dopo la diffusione della terribile notizia,  sulla pagina ufficiale della sua squadra del cuore è stato pubblicato questo messaggio di addio: “Tanti giovani hanno vestito la nostra maglia col sogno di diventare calciatori. Luigi Mercurio era uno di questi, amava il calcio, amava Villa Literno ed il Villa Literno Calcio. Amico di tutti e da sempre presente allo stadio, ogni volta era li sulle gradinate con gli amici e con la dirigenza. Dapprima sognatore e poi tifoso. Ci lascia un vuoto immenso ed incolmabile. Un momento per noi roseo che si spegne e DEVE spegnersi per dare il più grande cordoglio alla Famiglia Mercurio per la perdita del caro Luigi che resterà per sempre nei cuori del popolo biancorosso. Il Presidente Fontana e tutta la dirigenza sono cosi vicini e affranti da questo momento triste per la comunità liternese. Ciao Luigi ci guarderai da lassù e gioirai ai nostri gol ogni sabato un po' come se non ci avresti mai abbandonati”.