Camorra e politica, chiesto un rinvio a giudizio

polizia

I magistrati della Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli hanno chiesto il rinvio a giudizio, ipotizzando il reato di concorso esterno in associazione camorrista del consigliere regionale di Forza Italia Massimo Grimaldi. Secondo le accuse avrebbe ricevuto il sostegno del Clan dei Casalesi nelle elezioni 2005 e nelle successive del 2010 e 2015. Il politico fu eletto per tre legislature consecutive da esponente del Nuovo Psi, nel settembre 2020 è stato poi rieletto per la quarta volta da candidato in Forza Italia.