Qualiano: abusi su 3 bambine, condannato a 7 anni e mezzo

violenza minorenni

Un 46enne  è stato condannato in via definitva a 7 anni e mezzo di galera, per aver violentato 3 bambine. Gli abusi sarebbero stati commessi prima ai danni di una bimba, poi di altre due minori di 11 e 12 anni, mentre si trovava agli arresti domiciliari per scontare proprio la pena per abusi sessuali.

I fatti risalgono al 2018, quando l'uomo, amico dei genitori della piccola, l'avrebbe toccata nelle parti intime in loro assenza. Da quanto ricostruito dai carabainieri di Qualiano, l'uomo arrivava puntualmente con regali e dolci per accaparrarsi la simpatia della vittima. La denuncia arrivò quando il padre della bambina, in estate, notò che il 46enne  uscì dalla piscina con sua figlia visibilmente eccitato.

I genitori iniziarono ad indagare, e dopo un'iniziale esitazione a parlare, la piccola confessó che l’uomo la palpava quando erano da soli. Con l’aiuto di una psicologa sarebbero poi emerse numerose violenze subite dalla minore.

Inolte, in seguito all'arresto, durante i domiciliari il 46enne avrebbe violentato altre due ragazzine. 

A far emergere le ulteriori e reiterate violenze sono state le mamme delle minori, che  hanno provveduto ad allertate i carabinieri. Le bambine, sentite in Procura in audizione protetta, hanno confermato quanto denunciato dalle loro madri e hanno fornito particolari, che come si legge in una nota dei magistrati sarebbero “inquietanti”.