Aversa: 30 anni dalla visita di Giovanni Paolo II. Il ricordo con un video

Giovanni Paolo II Aversa

Sono passati 30 anni dalla visita di Giovanni Paolo II ad Aversa. Il pontefice, proclamato Santo nel 2014 da Papa Francesco, fece il suo arrivo nella città normanna lunedì 12 novembre  1990 e rimase fino al giorno seguente, continuando la sua Visita Pastorale in Campania. Un evento storico, che in molti ricordano con emozione.

L'arrivò di Papa Wojtyla portò nel nostro territorio una ventata di speranza e di gioia.

Gli indimenticabili momenti sono stati raccolti in un video realizzato dalla Diocesi di Aversa, che testimonia l'entusiasmo con il quale migliaia di fedeli accolsero il Pontefice.

Il racconto di quell’evento storico è arricchito dalle riflessioni del Vescovo di Aversa, Angelo Spinillo e di monsignor Ernesto Rascato, direttore dell’Archivio Diocesano, che visse in prima persona tutte le tappe della visita del Papa nella città normanna e nei comuni dell'Aversano.

In particolare, Wojtyla  arrivò in città lunedì 12 novembre e accolse i fedeli in piazza Municipio; martedì 13 novembre, si recò in Cattedrale dove incontrò il clero e i responsabili del laicato; poi l’incontro con gli agricoltori della “Terra di Lavoro” alla Centrale Ortofrutticola di Aversa; la visita al Seminario Missionario del Pime di Trentola Ducenta; successivamente si recò al Santuario “Mia Madonna Mia Salvezza” a San Cipriano d’Aversa-Casapesenna per abbracciare le famiglie; infine, la Santa Messa nell’ex Campo Profughi (oggi Parco Pozzi) di Aversa.

Il messaggio che portò 30 anni fa, dopo il terremoto, fu quello di ricostruire una civiltà fondata sul lavoro e sulla sinergia di tutte le istituzioni, sia ecclesiastiche che civili.

Nel salutare i centomila fedeli accorsi alla celebrazione, il Papa pronunciò memorabili parole di vicinanza ed incoraggiamento: “Non fatevi rubare la speranza. Porto con me la vostra voglia di vivere e di vivere con dignità”.

Ecco il video