Aversa: presentazione libro “La stanza di Deborah”

Titti Spanò

Il giorno 22 ottobre 2020 presso il pub “Paisani” di Aversa è stato presentato il romanzo “La stanza di Deborah” della scrittrice Titti Spanò, edizioni TURISA. L’iniziativa, dell’Associazione “Artedonna.ETS” col patrocinio del Comune di Aversa, è inserita nell’ambito della rassegna “I demoni del focolare” dedicata al tema delle violenze domestiche, rassegna ideata da Artedonna.ETS con le associazioni AIGA Napoli Nord (Associazione Giovani Avvocati Italiani) , ANF Napoli Nord (Associazione Nazionale Forense) e Caritas della Diocesi di Aversa. Il libro è la storia della rinascita di una donna dopo un passato di sofferenze causate da violenze subite in un contesto familiare; è la speranza di un riscatto possibile per tante donne che si trovano in situazioni simili. Dopo i saluti della dott.ssa Rachele Arena, Presidente Artedonna.ETS, moderati dalla giornalista Laura Muratori sono intervenuti in presenza il dott. Sabatino Di Maio per la casa editrice TURISA, l’autrice Titti Spanò e da remoto la psicoterapeuta sistemico relazionale dott.ssa Veronica della Noce. E’ intervenuta poi la titolare del pub “Paisani”, la giovane imprenditrice Rosalba Taglialatela, parlando dei menù creati per l’occasione sulla base di tre parole chiave legate al libro, creando in questo modo un connubio tra lettura ed eno-gastronomia.

La finalità dell’iniziativa è stata triplice: presentare e promuovere il libro “La stanza di Deborah” di Titti Spanò per affrontare il tema delle violenze domestiche e alimentare la speranza di riscatto e rinascita in tante donne; Promuovere la lettura in contesti “non convenzionali” e per questo si è scelto un pub; Supportare i ristoratori e i commercianti in generale in un periodo di difficoltà causato dalla pandemia da Covid 19 in corso.

L’iniziativa si è svolta nel pieno rispetto delle ordinanze regionali p.t. in tema di attività statiche, con persone sedute e non in corteo, distanziate e rispettando la normativa anti-Covid generale prevista dal Governo.

Visto l’esiguo tetto massimo di prenotazioni previste, tenendo conto anche degli spazi necessari per il distanziamento, molti prenotati hanno dovuto rinunciare per esaurimento posti. Per questo motivo gli organizzatori hanno scelto di duplicare l’appuntamento con una nuova data in un nuovo esercizio commerciale.

Appuntamento dunque il giorno 8 novembre 2020 presso il bar “La Nuit”, ore 17:00, per una nuova presentazione del libro “La stanza di Deborah” alla quale seguirà la descrizione di menù per un’apericena.

Saranno menù creati per l’occasione e ispirati al libro.