Giugliano e Caivano: 4 milioni di euro per il risanamento

rifiuti

Il ministero dell’Ambiente ha dato la propria disponibilità a finanziare specifici progetti comunali, con un primo stanziamento di 4 milioni di euro, per la rimozione di cumuli di rifiuti nei luoghi in cui abitualmente si formano. E’ quanto ha riferito il prefetto di Napoli, Marco Valentini, a conclusione di una riunione tecnico-operativa tra le Prefetture di Napoli e Terra di Lavoo, i vertici delle forze dell’ordine e l’Incaricato del ministro dell’Interno per il contrasto dei roghi di rifiuti nella Regione Campania Filippo Romano. Durante il tavolo, sono stati individuati e invitati a predisporre specifici progetti i Comuni di Giugliano e di Caivano. Le relative gestioni commissariali hanno già manifestato l’intenzione di procedere inoltrando appositi programmi. Nei due Comuni verranno installate 110 telecamere, già nella disponibilità del ministero dell’Ambiente (50 a Giugliano in Campania e 60 a Caivano) per contrastare lo sversamento abusivo di rifiuti.