Tragedia a Cesa: giovane padre muore folgorato

Vincenzo NaveJPG

Venerdì una tragedia ha scosso la comunità di Cesa, dove ha perso la vita Vincenzo Nave, un 33enne originario di Giugliano che è rimasto folgorato in Via Campostrino.

Per l'uomo è stata fatale una scarica elettrica, con cui è venuto in contatto mentre era su un'impalcatura, dalla quale è caduto precipitando nel vuoto. Inutile si è rivelato l’intervento dei sanitari del 118 che, purtroppo, giunti sul posto non hanno potuto fare altro che accertare il decesso. Sull’episodio indagano i Carabinieri della compagnia di Aversa.

Dalle prime ricostruzioni pare che il 33enne stesse svolgendo lavori di manutenzione a casa sua quando è avvenuta la tragedia. È stata aperta un’indagine sulla morte e, come da prassi, predisposto l'esame autoptico sulla salma, al fine di fare piena chiarezza sulle cause effettive del decesso.

Vincenzo lascia la moglie ed un figlio di appena un anno.  Tantissimi i messaggi di dolore e cordoglio per i parenti e per la moglie, una parrucchiera molto nota a Giugliano.