Cardito: "Quel giorno l'ho riempito di mazzate"

Valentina Casa Tony Essobti Badre

“Io non so cosa mi ha preso quel giorno, ma l’ho riempito di mazzate, ho preso una mazza e non ho capito piu’ nulla”, sono parole di Badre Tony Essobti, imputato insieme con l’ex compagna Valetina Casa, nel processo sull’omicidio del piccolo Giuseppe, il bimbo di 7 anni di Cardito, ucciso a bastonate il 27 gennaio 2019. La conversazione è stata registrata durante un colloquio in carcere con alcuni suoi parenti, la circostanza è emersa durante l'udienza che si è svolta davanti alla terza Corte di Assise di Napoli.

BIMBO UCCISO A CARDITO, SUI TELEFONINI LE IMMAGINI DELLE TORTURE

LE TOCCANTI TESTIMONIANZE AL PROCESSO PER LA MORTE DEL PICCOLO GIUSEPPE