Mostra fotografica “Aversa [Città] invisibile”

 

AVERSA Porta Napoli e Complesso dellAnnunziata. Caserta. Stampa Antica. 1897

Domenica 9 febbraio avrà inizio l'ultima fase della Call for entries "Aversa [Città] invisibile" promossa da CONPASUNI nell'anno 2019/2020. La chiesa di San Bartolomeo ospiterà i concorrenti del premio di arte fotografica con i loro elaborati.

San Bartolomeo resterà aperta il primo giorno della mostra dalle 10.00 alle 13.00 e di nuovo dalle 17.00 alle 20.00. La Mostra fotografica “Aversa [Città] invisibile” è l’esposizione premio per i partecipanti alla Call for entries-Biennale di arte fotografica organizzata dalla Consulta della Pastorale Universitaria in occasione della Settimana della Vita promossa dalla Diocesi di Aversa.

Ciascun elaborato racconta, attraverso immagini, il territorio urbano attraverso le pluralità di vita tra ritmi, relazioni umane e comunitarie. Spazi, attività e punti d’incontro sono oggetto della fotografia della Call poiché possono essere attraversati frettolosamente e distrattamente oppure ammirati, vissuti, amati, indossati come un abito. Lavoro, architettura, impegno civile, istruzione, fede, passioni artistiche, sport, hobbies, caffè. Ogni città per quanto grande o conosciuta offre a chi la guarda l’occasione di essere riscoperta, guardando con occhi nuovi oltre i luoghi comuni, cercando un diverso punto di vista. L’esposizione del 9 Febbraio sarà occasione di riflessione, denuncia e confronto sul tema della comunità come luogo di interessi comuni di crescita e formazione.

Per l'occasione sarà presentato il quaderno di studi "Dallo spazio urbano al luogo di culto. Indagini su san Bartolomeo" a cura di Angelo Cirillo, terza pubblicazione della collana Les Cashiers di CONPASUNI su episodi di storia locale e vita diocesano.