L'appello dei genitori per ritrovare Massimo Torregrossa

massimo torregrossa

Continuano gli appelli per ritrovare Massimo Torregrossa, il cinquantunenne, originario di Aversa, ma residente da tempo a Catanzaro, la città dove è stato visto per l'ultuma volta lo scorso 13 agosto, nel capoluogo calabrese è spostato e lavora negli uffici amministrativi della Fondazione Betania. Dopo la sorella Stefania,durante la trasmissione “Chi l’ha visto” sono stati i genitori e l’amica Paola a lanciare un nuovo appello. “La vita deve andare avanti – ha detto il padre – qualsiasi cosa sia successa. Tu devi stare con le persone che ti vogliono bene e queste persone siamo noi. Anche se i figli crescono per noi restano sempre bambini”. L’ultima volta che era ritornato ad Aversa è stato in luglio.