Si offende per futili motivi legati al calcetto, spara e ferisce un conoscente

carabinieri

Si ritiene insultato per alcune frasi sul gruppo WhatsApp degli amici del calcetto che non apprezzano le sue performance sportive, va al campo dove alcuni conoscenti stanno giocando e per vendetta spara contro un giocatore che lo avrebbe offeso, ma il colpo ferisce un altro conoscente che ha tentato di intevenire per cercare di evitare il peggio. Il protagonista di questa vicenda è Nello Petito, 48enne di Casal di Principe con precedenti penali per reati contro il patrimonio. L'uomo ieri sera, all'interno di un campo di calcetto di San Cipriano d’Aversa ha sparato a Pietro Della Corte, 40 anni di Casal di Principe, mentre giocava a calcio, colpendolo all'addome con un colpo di pistola calibro 7.65 con matricola abrasa. La vittima è stata subito trasportata d'urgenza alla clinica Pineta Grande di Castel Volturno e la prognosi è ancora riservata, ma la spedizione punitiva era contro Pa.Ma., 38enne di Santa Maria Capua Vetere reale obiettivo dell'agguato. Petito è stato arrestato con l'accusa di tentato omicidio.