Si è costituito l'investitore di Vincenzo Di Martino

vincenzo di martino

Nel pomeriggio del 7 settembre si è costituita presso il Commissariato di polizia di Aversa la persona indagata per omicidio stradale e omissione di soccorso del giovane 16enne Vincenzo Di Martino di Casaluce, morto nelle prime ore della mattinata. Non è stata resa nota la sua identità, per ora ciò che è noto è che alla guida della Peugeot che si è scontrata contro lo scooter dei due giovanissimi amici di Casaluce, è un ragazzo 21enne. Grazie alle testimonianze delle persone che hanno assistito all'incidente, sembrano chiarirsi anche le dinamiche dello scontro. Verso l'1.30 i due ragazzi sullo scooter percorrendo via Gramsci ad Aversa, superavano una smart, sulla corsia opposta la Peugeot 208 bianca a sua volta sorpassava un'altra vettura, causando lo schianto frontale. Vincenzo seduto come passeggero dello scooter è stato sbalzato verso la smart perdendo la vita sul colpo, mentre il suo amico Raffaele alla guida dello scooter ha riportato ferite ma non è in pericolo di vita. In attesa dell'arrivo dei soccorsi, chiamati dall'autista della smart, il 21enne alla guida della Peugeot è scappato in direzione Napoli. Il 16 enne Vincenzo era di Casaluce, ma era molto conosciuto ad Aversa e frequentava il liceo Giancarlo Siani.