Gramigna, il film storia di Luigi di Cicco su Rai Uno

gramigna film

Questa sera su Rai Uno alle 23.25 sarà trasmesso “Gramigna“, il film tratto dalla storia vera del luscianese Luigi Di Cicco, raccontata nel libro scritto a quattro mani con Michele Cucuzza. La pellicola diretta dal regista Sebastiano Rizzo e girata ad Aversa, è stata finalista ai ‘David di Donatello’ e vincitrice di tre premi al ‘Festival del Cinema di Roma’.
Il lungometraggio racconta la vita di Luigi Di Cicco -  interpretato da Gianluca Di Gennaro -  figlio di Giuseppe Di Cicco, alias "Peppe e' Cecce" (affiliato alla fazione Bidognetti del clan dei Casalesi), che cerca a tutti costi di dissociarsi dal mondo fatto di violenza e illegalità del padre, attualmente in galera con un ergastolo da scontare. Il protagonista è un giovane in fuga dalla camorra, che ha conosciuto suo padre in carcere e viene da un mondo che rifiuta, desiderando una vita normale e lontana dalla criminalità organizzata. Con quel mondo il giovane Di Cicco è costretto a fare costantemente i conti, sperimentando, a sue spese, l'umiliazione del carcere.
Nel film: Enrico Lo Verso, Teresa Saponangelo, Biagio Izzo, Lucia Ragno, Gianni Ferreri, Ernesto Mahieux, Mario Porfito, e ancora Titti Cerrone, Anna Capasso, Ciro Petrone, Antonio Tallura. Nel cast spicca la significativa partecipazione del magistrato di Aversa Nicola Graziano, che interpreta il detenuto Nando, compagno di cella di Luigi. Nella realtà Nicola Graziano è un magistrato del Tribunale di Napoli.