Incendio del treno diretto a Gricignano d'Avesa, appello conferma condanne

vigile del fuoco

La Corte di appello di Firenze ha condannato a 7 anni Mauro Moretti ex amministratore delegato di Fs e di Rfi, imputato nel processo per la strage di Viareggio che avvenne il 29 giugno 2009, quando un treno  partito da Trecate alla volta di Gricignano d'Aversa, costituito da 14 carri cisterna pieni di Gpl deragliò provocando un incendio di vaste proporzioni che uccise 32 persone. Moretti è stato condannato non solo come ex amministratore deligato di Rfi, ma anche come ex ad di Fs. Condannati a 6 anni Michele Mario Elia (ex ad di Rfi) e Vincenzo Soprano (ex ad Trenitalia). La corte di appello ha condannato a  8 anni e 8 mesi, Rainer Kogelheid, manager della società che aveva affittato a Ferrovie dello Stato i carri cisterna.