Sgomberato il campo rom a Giugliano, adesso i nomadi vagano alla ricerca di altre aree

Campo Rom Giugliano

Nella giornata di venerdì circa quattrocento  rom sono stati allontanati dal campo alla periferia di Giugliano, in Via San Francesco a Patria, in esecuzione di un'ordinanza del sindaco Antonio Poziello. Il provvedimento è stato emesso, fanno sapere dal Comune, a tutela degli stessi rom in considerazione delle precarie condizioni igienico sanitarie riscontrate nel campo. I rom si sono spostati poco lontano in attesa di sapere dove sistemarsi. Si sono fermati un'area al confine tra i comuni di Castel Volturno e Villa Literno, altri sono stati avvistati nei dintorni di Parete. Il grosso dei rom sloggiati sta facendo ritorno a Giugliano occupando altre aree del territorio comunale. Sul posto si è recato anche il Vescovo di Aversa Spinillo.