Carabinieri arresto cc

I carabinieri di Napoli hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, a carico di 9 persone ritenute, a vario titolo,  vicine ai clan camorristici Mallardo e De Rosa, attivi rispettivamente a Giugliano e a Qualiano.

Secondo gli inquirenti i nove avrebbero tentato di  imporre le tangenti alle mense scolastiche.

Le indagini dei militari di Giugliano sono state avviate in seguito alla denuncia del dirigente di una ditta distributrice di pasti ad alcuni plessi scolastici nella zona di Varcaturo e Lago Patria, dove diversi addetti alle consegne erano stati minacciati da soggetti che chiedevano denaro per conto dei clan. Con minacce esplicite avrebbero intimato di “mettersi a posto”, in caso contrario i loro furgoni sarebbero andati in fiamme.

Dalle indagini è emerso inoltre, che gli indagati attraverso l’uso di armi e con l’intimidazione, avrebbero estorto soldi anche a ditte edili, pescherie e alberghi.

Gli interrogatori degli arrestati, che adesso dovranno rispondere di estorsione e tentata estorsione, si terranno domani mattina nel carcere di Secondigliano.