tribunale Napoli Nord Aversa

Ben 101 avvocati sono finiti nel registro degli indagati per truffa in concorso e falso.

Coinvolti nella maxi inchiesta sia penalisti che civilisti, che secondo l'accusa avrebbero utilizzato per le pratiche forensi marche da bollo contraffatte.  

Le marche false sarebbero state acquistate a prezzi stracciatissimi, finendo sugli atti forensi davanti ai cancellieri, i quali convinti della loro autenticità li avviavano alla procedura giudiziaria.

Tra gli indagati avvocati di: Aversa, Sant'Arpino, San Marcellino, Frignano, Cesa, Carinaro, San Cipriano, Villa Literno, Trentola Ducenta, Giugliano, Qualiano, Frattamaggiore, Cardito, Melito, Marano, Mugnano, Villaricca, Napoli, Somma Vesuviana, Arzano, San Giuseppe Vesuviano, Pozzuoli, Santa Maria Capua Vetere, Castel Volturno, Pomigliano,  Castellamare, Calvizzano, Ischia, Isernia, Cosenza, Roma.