L’Alp Airri Aversa torna alla vittoria, batte per 3-1 l’Elisa Volley Pomigliano

AlpAirri Aversa

L’Alp Airri Aversa torna alla vittoria e batte per 3-1 l’Elisa Volley Pomigliano, in quello che è stato il primo scontro salvezza del campionato. Le ragazze allenate da coach Narducci hanno offerto una prestazione convincente, nonostante le assenze dovute ad infortuni e influenza. All’indisponibilità di Sposito e Di Francesco, quest’ultima dovrebbe rientrare per il prossimo match, si è aggiunta quella di Siano, che ha privato l’allenatore aversano di un valido ricambio nel ruolo di libero. Il sestetto di partenza schierato alla ‘De Curtis’ ha visto Mastroianni e capitan Gargiulo in posto 4, Grieco e Chianese centrali, Misceo opposto e Colle palleggiatrice, con Petrella libero. Il primo set è stato vinto dalle normanne in sicurezza, dopo aver preso un buon margine di vantaggio. 25-21 il risultato di un parziale sempre guidato da Gargiulo e compagne. Nel secondo set c’è stato l’unico momento di sbandamento della squadra di coach Narducci, costretto a chiamare il time out dopo una pessima partenza. L’Airri Aversa subisce un parziale di 0-7 che fa infuriare l’allenatore. La rimonta è lenta, ma errori di gioventù e imprecisioni impediscono l’aggancio. Il set si chiude sul 20-25 in favore di Pomigliano. Il cambio della palleggiatrice, con l’ingresso di Schiattarella, è una novità che fa bene nella terza frazione di gioco. L’Airri Aversa prende subito il largo e gestisce il periodo senza eccessivi rischi, tornando in vantaggio nel computo dei set con un convincente 25-17. Nel quarto set l’Elisa Volley Pomigliano alza bandiera bianca, grazie al dominio del roster normanno. Una sicurezza e padronanza del campo che permettono all’Airri di chiudere l’incontro. A capitan Gargiulo l’onore del punto finale di un netto 25-10. «È stata una verifica importante per noi, – commenta patron Gianni Apicella – contro una squadra che avevamo incontrato in amichevole senza il supporto di Gargiulo. Anche in questa partita mancavano delle pedine importanti, ma alla fine abbiamo vinto senza soffrire più di tanto, a dimostrazione di un gruppo valido in tutte le sue componenti. La squadra è in crescita e se continua questo processo positivo possiamo toglierci delle belle soddisfazioni». Intanto il prossimo incontro vedrà l’Alp Airri Aversa impegnata contro l’Ottavima, un’altra concorrente per la salvezza, che ha battuto, a sorpresa, l’ex capolista Volley World per 0-3.