Guercino

L'opera del Guercino, conservata nella chiesa di San Francesco ad Aversa, sarà restaurata grazie al contributo di un imprenditore aversano. A darne la notizia è stato don Pasqualino De Cristofaro, rettore del complesso conventuale. Il sacerdote ha deciso di ringraziare pubblicamente l’imprenditore aversano Mario Nappa, per la sua donazione di 12mila euro destinati al restauro del dipinto. Il lavoro di restauro avrà inizio nel mese dicembre, e a tal fine sono stati già assunti ben quattro restauratori specializzati.

"Il restauro - ha fatto sapere don Pasqualino - avverrà qui ai piani superiori dove è possibile installare il laboratorio per i lavori. Così che l’opera resterà nella sua sede originaria".

Il dipinto raffigurante la Madonna Assunta, è stato sempre collocato nella chiesa di San Francesco, ma considerato per anni di “autore ignoto”, fino a quando  Massimo Pulini, architetto pittore ed esperto di livello internazionale della pittura del ‘600, nonché curatore di numerose mostre dedicate al Guercino, durante una sua ricerca scoprì la reale identità dell'autore. Ad Aversa giunse ad ammirare l'opera anche Vittorio Sgarbi, che confermò l'attribuzione del Pulini.

L’opera del Guercino di recente è stata anche protagonista di un docufilm andato in onda su Sky Arte Hd.