Villa di Briano, ignoti mettono a soqquadro gli uffici comunali

villa di briano simbolo comune

Dopo l’ennesimo atto vandalico ai danni dell’assessore Maisto, con una nuova scritta denigratoria sulle mura della propria abitazione, nella notte tra mercoledì e giovedì a fare visita alla sede comunale sono stati dei ladri, i quali sono riusciti ad accedere in diversi uffici comunali, mettendo le mani e sparpagliando diversi documenti. Il sindaco Luigi della Corte: "Ci troviamo di fronte a due gesti compiuti da esseri spregevoli, che fanno seguito a eventi simili già occorsi. Sembrano quasi frutto di uno schema preordinato. Pensano di intimidirci, ma non ci fanno paura. Con le nuove telecamere installate sul territorio stiamo cercando di ricostruire l’accaduto e provare a identificare i colpevoli.  Tra le infinite difficoltà e disagi, non ci attendiamo e affrontiamo anche questi disonesti e calunniatori. Mi piace pensare che tutti questi atti intimidatori, denigratori contro questa amministrazione sono il segno che stiamo lavorando bene, perché abbiamo chiuso le porte al malaffare e ad una mentalità che per troppi anni ha albergato come un cancro delle nostre zone. La mia massima solidarietà va all'assessore Maisto, continuamente oggetto di offese e intimidazioni anonime, che vanno condannate senza mezzi termini. Ci impegniamo fin da ora per assicurare i malfattori alla giustizia."