Caivano: residenti bloccati in casa dagli spacciatori, intervengono i carabinieri

carabinieri perquisizione domiciliare

I Carabinieri di Caivano hanno rimosso due portoni all'ingresso di due diverse scale del complesso di edilizia popolare "IACP", situato in Via Atellana. L'operazione è stata condotta congiuntamente al personale dell'Istituto Autonomo Case Popolari.
I portoni erano stati trasformati da ignoti con l'apposizione di inferriate e l'installazione di chiavistelli e nuove serrature, con lo scopo di limitare l'accesso ed evitare i controlli delle forze dell'ordine.
 Da quanto è emerso dalle indagini, la droga veniva venduta attraverso uno spazio creato apposta nelle grate, senza che gli acquirenti potessero entrare a stretto contatto con gli spacciatori.
Le chiavi erano in possesso solo di alcuni residenti, mentre i restanti condomini per entrare o uscire erano costretti di volta in volta a chiedere "il permesso" ai pusher.