Strada voragine

Mercoledì scorso gli automobilisti che transitavano sulla Appia, all'altezza di Sant'Antimo, insieme ai commercianti e ai residenti hanno vissuto attimi di terrore, poiché improvvisamente davanti ai loro occhi si è aperta una voragine nella strada. I presenti, ancora sotto choc, hanno raccontato di aver udito un boato e subito dopo notato una spaccatura di una decina di metri di diametro nel suolo. Fortunatamente, nonostante la spaventosa situazione, non si sono registrati feriti. Sul posto sono giunti gli agenti di polizia  municipale e le forze dell'ordine che hanno provveduto a delimitare l'area. L'arteria stradale da diverso tempo era interessata da lavori e le abbondanti piogge dei giorni scorsi hanno determinato la frana. Solo la fatalità ha scongiurato una tragedia.

Recentemente anche in Via Padre Antonino e Via Mazzini il suolo ha ceduto a causa delle cavità sotterranee presenti nel centro storico, ben 21 famiglie sono state sgomberate per motivi di sicurezza.

I cittadini continuano ad essere preoccupati anche per il cattivo stato in cui versa il lungo tratto di strada, di circa 4 chilometri, che dall'ospedale Moscati di Aversa giunge a Giugliano e a Sant'Antimo, spesso balzato alle cronache per incidenti determinati dai gravi problemi al manto stradale.