Bimba arriva con la schiuma alla bocca all’ospedale di Giugliano, salvata dai medici

bimbo

Ieri, una bambina di soli 18 mesi è stata trasportata all’ospedale San Giuliano di Giugliano priva di sensi. La piccola, residente a Licola ed originaria di Marano, era stata sottoposta ad un vaccino martedì scorso presso l’Asl di Marano e dopo due giorni ha iniziato a sentirsi male. I genitori, preoccupati per la febbre alta, le hanno somministrato tachipirina e antibiotici e l’hanno portata alla guardia medica di Marano.

Secondo i medici il malessere era determinato dalle placche alla gola, i genitori hanno così deciso di riportarla a casa, ma durante il tragitto la bimba si è sentita nuovamente male, perdendo addirittura i sensi e vomitando schiuma bianca dalla bocca.

La coppia terrorizzata ha trasportato la figlia all’ospedale San Giuliano di Giugliano, dove è giunta in condizioni disperate. Fortunatamente, nonostante la drammaticità della situazione, i medici del nosocomio giuglianese sono riusciti a salvarle la vita. La paziente, in un secondo momento, è stata intubata e portata al San Giovanni Di Dio di Frattamaggiore, dove si trova tutt’ora sotto controllo dall'equipe sanitaria. La mamma e il papà, hanno potuto fortunatamente tirare un sospiro di sollievo e hanno ringraziato i medici San Giuliano di Giugliano per aver salvato la vita alla propria bambina.

Adesso saranno gli accertamenti medici a chiarire cosa abbia scatenato quella reazione che aveva portato quasi alla morte la piccola, i genitori intendono far luce sulle cause e sulle eventuali responsabilità.