Aversa:"Guerra di Popolo. Propaganda e mobilitazione civile durante la Prima Guerra Mondiale"

aversa guerra di popolo

Nella casa della Cultura “V. Caianiello” sabato è stata inaugurata la mostra "Guerra di Popolo. Propaganda e mobilitazione civile durante la Prima Guerra Mondiale", organizzata dal Civico Museo di Storia Militare in occasione del Centenario della Grande Guerra. Tematica principale dell’esposizione è quella delle attività che si svolsero ad Aversa durante il periodo della Grande Guerra, in particolare relative alle opere di propaganda, all’assistenza ai feriti ed alle famiglie dei combattenti, alle celebrazioni della vittoria, gli strumenti furono molteplici, dai manifesti murali alle cartoline propagandistiche, dai tradizionali comizi pubblici alle lotterie benefiche, coinvolgendo gli apparati dei Comitati Civili e della Croce Rossa Italiana. Aversa emerse quale polo di riferimento per gli abitanti dei centri circostanti. L’iniziativa ha ottenuto il patrocinio del Comune di Aversa, della Provincia  e dell'Associazione Nazionale del Fante, è inserita nel calendario ufficiale degli anniversari di rilevanza nazionale predisposto dalle Presidenza del Consiglio dei Ministri e si fregia della concessione del logo ufficiale del Centenario, resterà visitabile fino al 17 giugno. L’allestimento è stato curato dal direttore del Museo Salvatore de Chiara e dal professore Salvatore Palladino, ed è reso possibile anche dalla disponibilità della Esseprint, ed alla collaborazione di Giovanni Bo, Presidente della Piccola e Media Impresa di Confindustria di Terra di Lavoro, e del gruppo Esagono, che hanno confermato il proprio impegno per la promozione della cultura.