La Terra dei fuochi miete un'altra vittima, muore il fratello di don Patriciello

maurizo patriciello

Un gravissimo lutto ha colpito Don Maurizio Patriciello, il prete che da anni combatte contro i reati ambientali in Terra dei Fuochi. Il parroco ha perso il fratello Francesco, che si è spento “consumato dal cancro”, come lui stesso ha reso noto attraverso il suo profilo Facebook.

Questo il messaggio diffuso via web da Don Patriciello: “Franco, mio fratello, è morto. Consumato dal cancro, consolato dalla fede, immerso nell’amore. Dolore grande. Gioia di saperlo con Gesù, immensa. Padre Maurizio Patriciello”.

Francesco Patriciello, aveva 74 anni e ha perso la vita dopo un anno di grandi sofferenze. Il cancro, purtroppo gli aveva attaccato la gola e l’uomo non riusciva nemmeno più a nutrirsi in modo naturale. Francesco, per tutti Franco, di professione faceva il carpentiere e anni fa era emigrato in Francia, dove era andato a cercare fortuna insieme alla sua nuova famiglia. Poi, con l’avanzare dell’età, aveva deciso di rientrare e di trascorrere l’ultimo periodo della sua esistenza nella sua terra d'origine, stabilendosi con i suoi familiari nel comune Frattaminore. Sfortunatamente, i veleni che inquinano la Terra dei Fuochi, hanno colpito il suo corpo non lasciandogli scampo.

Franco, lascia la moglie e due figli. Lunedì l’estrema unzione è stata compiuta proprio dal fratello Maurizio, mentre i funerali sono stati celebrati martedì a Frattaminore dal vescovo della Diocesi di Aversa, Angelo Spinillo.
 
Don Maurizio Patriciello, come se non bastasse, aveva perso anche Giovanni, un altro fratello 64enne, che si spense il 19 settembre 2014, a causa di una forma di leucemia molto grave. Malattie e perdite che hanno indotto il prete a continuare ancora di più la sua battaglia contro l'inquinamento ambientale in Terra dei Fuochi, dove l’incidenza dei tumori come causa di morte è altissima.

Sposi fanno servizio fotografico sui binari, nei guai tutte le persone coinvolte VIDEO