Terrore all’ospedale Moscati di Aversa: infermieri aggrediti si nascondono in uno stanzino

Ospedale Moscati Aversa

Alcuni infermieri dell'Ospedale Giuseppe Moscati di Aversa, sono stati aggrediti e minacciati dai genitori di un piccolo paziente, perché avrebbero ritardato le cure.

Nello specifico ad essere stati presi di mira sono stati due sanitari del reparto di Pediatria, costretti a scappare e a nascondersi in uno stanzino per evitare le botte.

La pediatra di turno, dopo aver effettuato un primo screening, si è allontana per eseguire un altro intervento ed i minuti che trascorrevano hanno fatto andare su tutte le furie i genitori del piccolo, fortemente preoccupati.

Per placare gli animi e scongiurare il peggio è stato indispensabile l’intervento della polizia. Gli agenti, giunti sul posto, hanno provveduto a ristabilire l'ordine.

Intanto, gli infermieri dall’ospedale dopo questo ultimo episodio di violenza, che rappresenta solo l’ultimo di una lunga serie avvenuto presso la struttura sanitaria normanna, chiedono maggiore sicurezza.