Giugliano, arrestati otto scissionisti del Clan Mallardo

carabinieri

I carabinieri hanno arrestato, con le accuse di associazione finalizzata al traffico di stupefacenti, otto persone ritenute legate al gruppo criminale dei Catuogno-Di Biase, scissionisti del clan Mallardo. Alla scissione i Mallardo reagirono scatenando agguati e omicidi: uno scontro armato tra le due famiglie nel corso del quale vennero assassinati Michele Di Biase, detto "Paparella", e uno spacciatore di origini algerine rimasto ucciso durante l'agguato ad Aniello Di Biase, figlio di Michele.