Sgominata la “Nuova Gerarchia Casalese”, arrestato Michele Bidognetti

Michele Bidognetti

Michele Bidognetti, fratello 57enne del boss Francesco, detto «Cicciotto e Mezzanotte», è stato raggiunto da un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip di Napoli, con l'accusa di associazione per delinquere di stampo mafioso, estorsione, detenzione e ricettazione di armi da guerra e di materiale esplosivo.
Secondo gli inquirenti, il 57enne avrebbe cercato di mettere in piedi una nuova frangia del clan dei Casalesi, riproducendone la struttura tipicamente familiare e il modus operandi, caratterizzato da intimidazioni effettuate mediante bombe, nei confronti degli imprenditori che non pagavano le tangenti.

Nell'indagine, condotta dai carabinieri di Aversa e coordinata dalla Dda di Napoli, sono stati coinvolti altri quattro soggetti, tutti già detenuti, raggiunti da altrettante ordinanze in carcere. Divieti di dimora in Campania sono stati invece notificati alla moglie di Michele Bidognetti e alla fidanzata del figlio.

L'indagine avviata nel dicembre 2016, avrebbe “accertato l’esistenza di una neo-costituita frangia del ‘Clan dei Casalesi’, legata alla fazione Bidognetti ed autodefinitasi ‘Nuova Gerarchia Casalese’", operante nei comuni di Sant’Antimo, Giugliano in Campania, Parete, Mondragone, Casale di Principe, Cellole e anche di Minturno nel sud pontino. 

Sono stati anche sequestrati ingenti quantitativi di armi clandestine da guerra e comuni da sparo, munizioni e ordigni esplosivi fabbricati artigianalmente, utilizzati per “compiere azioni intimidatorie nei confronti di imprenditori vittime di richieste estorsive (variabili dai 500 ai 4.500 €)”. Gli inquirenti attribuiscono alla moglie di Michele Bidognetti, e alla fidanzata del figlio, colpite dai suddetti divieti di dimora, “condotte di ricettazione delle somme di denaro provento delle estorsioni."

Scoperta grazie ai topi, un'importante cura per il cancro VIDEO

Mamma di due figli rovinata da un video hot diffuso sul web, tenta il suicidio VIDEO

Chiesa a luci rosse: per il pm il prete costringeva al sesso orale VIDEO

Convinti di avere una figlia indemoniata, genitori rischiano la patria potestà VIDEO