Truffe ad anziani milanesi, arrestati di Melito e Sant'Antimo

carabinieri

Truffavano persone anziane, soprattutto donne, spacciandosi per carabinieri o avvocati: telefonavano ai malcapitati, comunicavano che un nipote era rimasto coinvolto in qualche grana giudiziaria. Con questa tecnica, nel giro di pochi mesi, hanno arraffato circa 200mila euro. I cinque truffatori, tutti originari della provincia di Napoli, sono stati arrestati dai carabinieri, che li ritengono responsabili di 27 episodi avvenuti a Milano. Tra gli arrestati ci sono un 29enne di Melito ed un 31enne di Sant'Antimo.