Blitz in villa a Carinaro: finanza scopre centrale di spaccio, arrestati 4 per traffico internazionale

Finanza Napoli perquisizione auto

Le fiamme gialle di Napoli hanno sequestrato un carico di cocaina di oltre 11 chili, pronto per essere destinato e smerciato nelle piazze di spaccio di tutta la Campania.

Ad insospettire i finanzieri sono stati i movimenti di un soggetto con tratti somatici sudamericani, che si aggirava con fare sospetto nei pressi di una villa situata nel centro di Carinaro. Dopo i pedinamenti, gli uomini della guardia di finanza hanno fatto incursione nella casa. Durante la perquisizione - eseguita nell'abitazione, nell'auto dello straniero e in altre due automobili con targa spagnola, parcheggiate sotto lo stabile residenziale - sono stati  rinvenuti grandi quantitativi di droga. Più precisamente, lo stupefacente è stato trovato a bordo di una delle due auto, suddiviso in 10 panetti e occultato all’interno di un doppiofondo ricavato nell’abitacolo.

Nel frattempo sono state identificate quattro persone, di cui due colombiani, uno spagnolo di origini marocchine e un italiano, tutti incensurati. I quattro sono stati arrestati con l'accusa di traffico internazionale di stupefacenti e rinchiusi nel carcere di Santa Maria Capua Vetere, dove restano a disposizione dell’autorità giudiziaria di Napoli nord.

Cadavere ragazzino trovato sui binari. Una telefonata aveva annunciato la morte VIDEO

Case abusive e pericolo abbattimenti, lanciata proposta di un nuovo condono edilizio

Bimbi schiavi dei Rom, presa banda che rapiva e picchiava minori VIDEO

La 'signora della pelliccetta' chiamata in tv, adesso farà anche la pubblicità VIDEO

Uccide la moglie e si ammazza. Con l'ultimo post la donna aveva chiesto aiuto

Sequestrati cosmetici pericolosi per la salute, immessi sul mercato. Due denunce