Maxi operazione al Parco Verde di Caivano: perquisizioni nelle case popolari

Polizia perquisizione domiciliareQuesta mattina, gli agenti di polizia di Afragola hanno fatto incursione nel Parco Verde di Caivano, dove hanno avviato numerose perquisizioni.

Gli uomini del Commissariato, hanno eseguito accertamenti, disposti nell'ambito di un'articolata operazione finalizzata al contrasto dello spaccio delle sostanze stupefacenti e allo smantellamento della piazza di spaccio della camorra.

Durante l'operazione è stato arrestato un 19enne, e tre donne, di 18, 36 e 38 anni, sono finite ai domiciliari. I provvedimenti sono stati emessi dalla Procura della Repubblica di Napoli Nord. L’accusa è di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e resistenza a pubblico ufficiale. Le indagini hanno portato all’individuazione di una piazza di spaccio all’interno dell’androne di un edificio popolare del noto parco. La droga veniva venduta in una scala protetta da un cancello di ferro, e la cessione avveniva solo dopo aver pronunciato una frase chiave in dialetto napoletano. Gli agenti hanno trovato e posto a sequestro anche una bomba, nascosta in un appartamento perquisito. 

Il 12 gennaio, proprio a causa di approfondimenti giornalistici sul caso dello spaccio al Parco Verde di Caivano, fu aggredito - insieme al suo staff - Vittorio Brumotti. L'inviato della trasmissione satirica di Canale 5, fu costretto a barricarsi nell'auto blindata per evitare di essere malmenato, mentre un gruppo di incappucciati continuava a minacciarlo di morte, lanciandogli contro oggetti contundenti.

Brumotti inviato da 'Striscia la Notizia' a Caivano, aggredito da incappucciati VIDEO

Denuncia la mamma perché pubblica le sue foto su facebook

Arriva da Napoli una gustosa invenzione che sta conquistando tutti

Scandalo a Cesa: blitz dei carabinieri anche a casa della nuova fidanzata del sindaco

Suicida per video hard, la mamma di Tiziana Cantone svela: 'Il fidanzato è scambista' VIDEO