Aggredì agente a morsi, Walter Schiavone sotto processo a Parma

schiavone walter

Morse il naso ad un sovrintendente della polizia penitenziaria e sferrò un pugno ad un assistente capo che intervenne in soccorso del collega aggredito, queste le accuse che hanno portato Walter Schiavone a finire di nuovo sotto processo a Parma, dove era detenuto. Schiavone fratello del boss Francesco “Sandokan”, ex capo del Clan dei Casalesi e noto anche per essersi fatto costruire a Casal di Principe una villa uguale a quella del protagonista di Scarface. L'episodio risale al dicembre del 2012 ma il processo davanti al giudice Maria Cristina Sarli (pm Rino Massari) è iniziato solo ieri e proseguirà il prossimo luglio. Walter Schiavone già in precedenza si era “distinto” per intemperanze all'interno del carcere di Parma, negli anni scorsi fu rinviato a giudizio per aver danneggiato la cella in cui era rinchiuso.