Parete, 14enne ferito gravemente da un proiettile vagante

soccorso 118 ambulanza

Dramma a Parete il giorno della vigilia di Natale, quando erano circa le 15.50, un 14enne è stato ferito da un proiettile vagante,  è giunto all’ospedale “Moscati” di Aversa con una ferita alla testa. Il ragazzo  è in gravi condizioni, il proiettile è rimasto conficcato nel cranio, il giovane è stato trasferito d’urgenza al reparto di neurochirurgia dell’ospedale di Caserta e sottoposto ad un delicato intervento chirurgico. Quando il proiettile lo ha copito era seduto su una panchina nei pressi di un bar in Via Vittorio Emanuele, in pieno centro. Ora si trova in rianimazione ed è entrato in coma . Secondo i primi accertamenti dei carabinieri, coordinati dalla Procura di Aversa, i colpi esplosi sarebbero più d'uno esplosi per colpa di chi maldestramente stava maneggiando una pistola. Gli inquirenti per identificare il copevole stanno verificando i filmati di varie telecamere di sicurezza installate in zona.  Il quattordicenne gioca come difensore nella “Frocalcio San Luciano Accademy”, affiliata al Frosinone, milita nel campionato “Giovanissimi regionali”.  La squadra in cui milita ha indetto una fiaccolata presso il centro sportivo “San Luciano” a Lusciano, mentre il sindaco di Parete ha sospeso i festeggiamenti natalizi.