Aversa: incontro delle commissioni mensa. Spiegate le macchie nere nel purè dei bambini

purèSi è protratto fino alla tarda serata di martedì l’incontro tra l’amministrazione comunale ed i membri delle commissioni mensa di tutti gli istituti comunali, che è servita a dare li indicazioni di avvio dell’attività di verifica ed a chiarire molti dei punti critici che già si sono evidenziati nelle scorse settimane.

All’incontro erano presenti il Sindaco Enrico de Cristofaro, l’assessore alla Pubblica Istruzione Emilio Caterino, il consigliere comunale Giovanni Innocenti, la dirigente Accardo ed il delegato della ditta appaltatrice Luigi Russo. Nel corso della riunione si è dato modo a tutti i rappresentanti dei genitori e degli insegnanti di presentare le proprie osservazioni ed i propri suggerimenti sulle modalità di esecuzione della refezione, con l’assicurazione della ditta di valutare tutti gli aspetti presentati ed intervenire con la massima disponibilità per apportare i necessari correttivi. L’assessore Caterino ed il Sindaco hanno voluto rassicurare i membri delle commissioni sull’attenzione posta dall’amministrazione sulla qualità dei pasti serviti ai bambini, a questo scopo sono state già calendarizzate le successive riunioni stabilendo anche di effettuare le prime visite ispettive presso i singoli istituti a partire dalla seconda e terza settimana di gennaio. Al termine del primo ciclo di ispezioni sarà, poi, convocato un nuovo incontro congiunto per valutare globalmente la situazione esistente e gli eventuali interventi da programmare. L’assessore Emilio Caterino ha così commentato a margine della riunione: “Voglio innanzitutto smentire gli allarmismi che si erano diffusi, in particolare relativamente al IV Circolo didattico, le macchie nere presenti nel purè erano semplicemente residui di buccia che, come ci ha confermato l’ASL a seguito delle tempestive analisi che avevamo disposto, erano assolutamente innocui per la salute, inoltre voglio smentire categoricamente la storia delle “crocchette blu”, si è trattato di un’unica porzione macchiata di inchiostro, probabilmente dalle mani di uno dei bambini”. L’esponente della giunta de Cristofaro ha poi concluso: “Questi incontri sono proficui, il rapporto tra istituzioni, organi scolastici e genitori, in relazione al servizio mensa, sta andando nel modo giusto”. 

Bimbo vegano dalla nascita per scelta dei genitori, interviene il Ministro Lorenzin

Chiama "merda" un camorrista, ecco cosa gli accade

Messaggio di morte contro la Preside che non toglie il crocifisso dalla scuola

Si ribella durante la rapina, il ladro gli taglia la mano