Aversa: operaio morto nel crollo all'università, dieci persone vanno a processo

Luciano Palestra operaio mortoDieci persone sono state rinviate a giudizio per il crollo del solaio situato nel complesso dell’Annunziata ad Aversa, avvenuto il 29 ottobre del 2015 e che costò la vita ad un operaio napoletano.

L'improvviso crollo della struttura determinò la morte di Luciano Palestra, 41enne di Massa di Somma, impegnato nei lavori di ristrutturazione e consolidamento dell'edifico che ospita la facoltà di Ingegneria.

La decisione è stata presa dal gip del tribunale di Napoli Nord.

Andranno a processo: i titolari e il legale rappresentante della ditta che si stava occupando dei lavori della struttura situata nella centralissima Via Roma; il direttore tecnico dell’impresa; il direttore dei lavori; il responsabile del progetto; il responsabile del procedimento; il coordinatore della sicurezza; il responsabile del procedimento in fase di esecuzione; il collaudatore in corso d’opera.

Tutti sono accusati a vario titolo di una serie di omissioni di atti tesi alla valutazione di quanto si stava realizzando.

Gricignano di Aversa: minaccia una strage per ottenere lavoro, arrestato 37enne VIDEO

Aversa: segnaletica bizzarra, automobilisti confusi dalla "Destinazione paradiso"

Parla il pentito: 'Zagaria voleva uccidere il sindaco con un finto incidente'