Romeo Normanna - Gicoleria Virtus Potenza 3-0

romeo normanna

ROMEO NORMANNAAVERSA ACADEMY –Mandolini 17, Corti 14, Bonetti 14, Krumins 7, Berardi 4, Vetrano 3, D’Auge (L),Pappalardo, Nero (L);ne Conte, Di Vincenzo, Gaetano, Lentola. All. Mario Scappaticcio, Vice All. Antimo Del Prete.

GIOCOLERIA VIRTUS POTENZA–Roberti 14, Gribov 8, Luperto 3, Starace 2, Amodio 2, Parisi 1, Brienza 1, Maselli 1, Muliere 1, Listratov, Laurita, Di Nucci(L); ne Colizzi (L). All.Fabrizio Marano, Vice All. Luca Camariere. 


Primo arbitro Enrico Lanzilli di Napoli; secondo arbitroCarmine Napolitano di Cicciano.


Terzo successo consecutivo per la Romeo Normanna Aversa Academy, che supera anche lo scoglio Giocoleria Potenza e si porta a ridosso della zona play-off. Dopo aver trovato resistenza nel primo set, nel secondo e terzo parziale i gialloblu hanno concesso nulla agli ospiti. Una partita giocata senza sbavaturedalroster aversano, cresciuto in maniera graduale in queste ultime gare e sempre più convinto della propria forza. «Stiamo proseguendo secondo la nostra tabella di marcia, - afferma soddisfatto coach Mario Scappaticcio – anche dal punto di vista fisico stiamo bene e questo ci consente di essere sempre pronti in ogni fase di gioco. E’ un momento positivo che ci introduce in una fase determinante del campionato. Bisogna continuare a porre l’attenzione sulle nostre qualità, in modo da renderle fondamentali per l’esito delle partite». Sabato prossimo primo derby della stagione, contro una diretta concorrente, la Tya Marigliano.
PRIMO SET –La partenza delle Romeo Normanna non è delle migliori. Dopo due precisi servizi di Davis Krumins, i lucani si portano sul 4-2. Il pareggio per i giallorossi lo ottiene il solito Bobo Corti, con un bolide in battuta. Potenza riprende il largo sul 12-9. Coach Scappaticcio chiama il primo time-out, magli ospiti salgono a +4.Ad aggiustare le cose ci pensano Vetrano e Mandolini con due muri vincenti, cui si aggiungono gli immancabili ace di Bobo Corti(15-15). Nero prende il posto di D’Auge nel ruolo di libero, mentre il muro rimane il migliore fondamentale per la Romeo Normanna. Al primo allungo a +3 dei padroni di casa gli ospiti non si perdono d’animo e riescono subito a pareggiare (19-19). Il servizio Krumins crea ancora difficoltà ai lucani in ricezione. La Romeo Normanna torna ad avere tre lunghezze di vantaggio, che tali rimangonosino alla fine del set, chiuso sul 25-22dall’errore in battuta dei virtussini.
SECONDO SET –La Giocoleria Potenza va subito sul 3-1. Il servizio di Lorenzo Bonetti bacia la linea di fondo, per il pareggio dei normanni. Si va avanti punto a punto sino al mini-break della Romeo, con il muro vincente di Davis Krumins (7-5). Il distacco aumenta a +3 con il mani fuori di Lorenzo Bonetti. Sul 10-6 coach Marano richiama i suoi per il primo time-out del set. Massimo vantaggio per i padroni di casa (13-6), grazie al servizio di Manuele Mandolini e ai tocchi morbidi sotto rete di Davis Krumins. Coach Scappaticcio dà spazio anche a Matteo Pappalardo. Ancora un time out chiamato da Potenza sul 16-8 per i padroni di casa. Coach Marano prova a smuovere le acque: fuori Parisi dentro Brienza, poi Maselli per Listratov. La musica non cambia. E’ un assolo della Romeo Normanna, che chiude il secondo set 25-16, grazie alla schiacciata vincente di Bonetti.