Raccolti 3000 euro per una buona causa, grazie a Don Maurizio Patriciello

maurizo patricielloDon Maurizio Patriciello, parroco di Caivano da anni attivo nella lotta all'inquinamento ambientale in "Terra dei Fuochi" e da sempre vicino ai più deboli, qualche giorno ha fatto un appello su Facebook chiedendo aiuto a tutta la community per una donna rimasta senza casa, dopo un terribile incendio. 

"Aiutatemi. Un terribile incendio ha distrutto la casa di una mamma vedova con sette figli al Parco Verde in Caivano. Hanno bisogno di tutto. I maschietti hanno 5 - 8 - 13 - 16 e 18 anni. Le femminucce hanno 10 e 20 anni. Se avete anche mobili in buono stato da donare il Signore vi ricompenserà. Contattatemi o venite domani, domenica, in parrocchia. Vi aspetto. Grazie. Dio vi benedica. Stringiamoci attorno a questa famiglia tanto provata. Padre Maurizio Patriciello."

In una settimana, grazie alla solidarietà dei cittadini, sono stati donati: indumenti, suppellettil e la somma di tremila euro. Il parroco ha così commentato il meraviglioso gesto di fratellanza degli internauti:

"Tutto passa. Queste, dunque, le tre cose che rimangono: la fede, la speranza e la carità; ma di tutte la più grande è la carità”. Sono commosso per la risposta immediata che avete dato al mio appello per la famiglia della mia parrocchia la cui casa è stata devastata da un terribile incendio. Gli indumenti giunti in chiesa sono già stati consegnati. Attraverso Facebook ( IBAN “ASSOCIAZIONE NOI GENITORI DI TUTTI” IT 11 V 03599 01899 050 1885 29 165)

Sono arrivate diverse offerte, la cui somma è di quasi 3000,00 ( tremila) euro. Grazie. Anche le offerte raccolte in parrocchia durante le messe di domenica scorsa andranno per questa nobilissima intenzione. I mobili che tanta brava gente è disposta ad offrire, serviranno più in là perché la casa adesso è da ristrutturare. Appena saranno terminati i lavori vi farò sapere. Ancora grazie a tutti. Il Signore ci benedica e ci dia la forza di continuare sempre e solo a fare il bene.” Alla sera della vita ciò che conta è avere amato. Padre Maurizio Patriciello"