Pagina Attualità

Gricignano di Aversa: si risveglia dal coma l'immigrato ferito dall'imprenditore che lo ospitava

Alagie Bobb, il 19enne gambiano ferito dall'imprenditore della struttura in cui era ospite...
Gricignano di Aversa: si risveglia dal coma l'immigrato ferito dall'imprenditore che lo ospitava

Sant'Antimo: attacco dinamitardo, tre negozi saltano in aria

Durante la notte scorsa, tre bombe artigianali sono state poste fuori ad altrettanti eserc...
Sant'Antimo: attacco dinamitardo, tre negozi saltano in aria

Giugliano: muore in ospedale, i familiari denunciano e chiedono giustizia

Un 63enne è morto all'ospedale San Giuliano di Giugliano ed i familiari hanno present...
Giugliano: muore in ospedale, i familiari denunciano e chiedono giustizia

Grumo Nevano: confermato l’arresto del Sindaco

Il tribunale del riesame di Napoli ha confermato gli arresti domiciliari per il primo citt...
Grumo Nevano: confermato l’arresto del Sindaco

Corruzione, falso e favoreggiamento: arrestato il sindaco di Grumo Nevano

Pietro Chiacchio sindaco Grumo NevanoIl sindaco di Grumo Nevano, Pietro Chiacchio, è stato arrestato questa mattina insieme ad un vigile urbano dello stesso Comune e ad un Assistente della Polizia Penitenziaria in servizio presso il Tribunale di Napoli Nord.

L'operazione è stata condotta dai finanzieri di Giugliano, a conclusione di indagini coordinate dal Procuratore di Napoli Nord di Aversa, Francesco Greco. Per il primo cittadino grumese sono stati disposti gli arresti domiciliari, analoga misura anche per il vigile urbano addetto al settore Ambiente-Ecologia del Comune, custodia in carcere invece, per l'assistente della polizia penitenziaria.

L'indagine riguarda le presunte irregolarità di alcune gare d'appalto bandite dal comune di Grumo Nevano.

Chiacchio ed il vigile urbano, erano già sotto indagini da parte della Procura, che stava accertando la regolarità di alcune gare d'appalto bandite dall'ente. Le indagini dovevano essere coperte da segreto, invece erano note ai due diretti interessati. Infatti, nel maggio del 2017 i finanziari hanno ritrovato nell’auto del Vigile Urbano un appunto cartaceo dov’erano riportati dati informativi riguardanti il procedimento penale, nonché il nominativo del magistrato titolare dell'indagine.