Aversa. Inchiesta "The Queen", la Cassazione conferma: “Enrico De Cristofaro non andava arrestato”

Enrico De CristofaroOggi la Cassazione ha respinto il ricorso della Dda di Napoli in merito all'arresto del sindaco di Aversa, Enrico De Cristofaro, coinvolto nell'inchiesta The Queen, insieme a 68 tra politici, amministratori, professionisti, imprenditori e docenti universitari, arrestati per poi essere quasi tutti scarcerati a seguito della decisione del tribunale del riesame.

A fine marzo, i giudici del Riesame avevano revocato l’ordinanza di carcerazione nei confronti di De Cristofaro dopo 17 giorni di carcere, e la procura Antimafia aveva fatto istanza contro la sentenza, ma la Cassazione ha dichiarato non ammissibile tale richiesta.

A De Cristofaro, sono stati contestati alcuni episodi risalenti al periodo in cui non era ancora primo cittadino della città normanna, ma ricopriva la carica di presidente dell’ordine provinciale degli architetti di Caserta. In particolare, i reati contestati riguarderebbero i lavori di ristrutturazione dell’ex carcere mandamentale che doveva essere trasformato in “casa dello studente”, dopo essere stato ceduto all’Adisu in comodato d’uso per trent’anni.

AVERSA: IL SINDACO ENRICO DE CRISTOFARO TORNA IL LIBERTÀ. ADESSO ATTESA LA DECISIONE DEL PREFETTO

DE CRISTOFARO DURANTE L'INTERROGATORIO RESPINGE LE ACCUSE