Pagina Attualità

Paura all'ospedale Moscati di Aversa: uomo minaccia medici e infermieri con una pistola

Ieri gli agenti della Polizia di Aversa hanno arrestato un 30enne di Trentola Ducenta, acc...
Paura all'ospedale Moscati di Aversa: uomo minaccia medici e infermieri con una pistola

Tragedia a San Cipriano d’Aversa: uomo si accascia a terra e muore

Un'altro lutto si è registrato a San Cipriano d’Aversa, dove A. I., un uomo di 58 anni si...
Tragedia a San Cipriano d’Aversa: uomo si accascia a terra e muore

Far west a Giugliano: rapina finisce nel sangue, vittima gambizzata

Oggi una rapina è finita male in via Casacelle, a Giugliano.
Far west a Giugliano: rapina finisce nel sangue, vittima gambizzata

Frattamaggiore, la villa comunale in Via Sossio Vitale

frattamaggiore villetta via sossio vitale

Lo scorso 1° agosto è stata inaugurata la villa comunale di Via Sossio Vitale a Frattamaggiore.  Un altro spazio verde nella città di Frattamaggiore, un’altra area strappata al cemento e restituita alla collettività. Dopo la volta della Villa di Via Siepe Nuova è stato ridato alla città lo spazio verde di Via Sossio Vitale, alla presenza del Sindaco Marco Antonio Del Prete e di Don Nicola Barbato, Parroco della Chiesa Maria Ss. Annunziata E S. Antonio
La villa è situata all’interno del quartiere periferico, al confine tra Frattamaggiore e Cardito, che rivitalizzerà un’intera area. L’area, attrezzata con piante e panchine, sarà un punto di ritrovo e di socialità. Inoltre, la particolarità è costituita da una fontana a pavimento. Un tipo di fontana, detta anche specchio d'acqua, costituita da una superficie piana ricoperta da pochi centimetri d'acqua con una canaletta perimetrale nascosta.
“Tenevamo tantissimo alla apertura di questa villetta durante il periodo estivo – sostiene il Sindaco Marco Antonio Del Prete – in modo tale da permettere una più ampia fruibilità da parte dei residenti. Abbiamo preso un impegno con i cittadini e l’abbiamo mantenuto, a dimostrazione di quanto questa amministrazione tenga all’ambiente ed al verde pubblico. Adesso, nel rispetto dei ruoli, tocca ad ognuno di noi tutelare questo spazio, perché, non mi stancherò mai di ripeterlo: ognuno deve considerare il bene comune come proprio ed averne cura”.