Volo Napoli-Santorini: atterraggio di emergenza, sull’aereo anche passeggeri aversani

pericoloVenerdì il volo Napoli Santorini di Volotea è stato interrotto dopo meno di un’ora dal decollo da un improvviso atterraggio di emergenza, pare determinato da motivi tecnici. Sull’aereo anche Marilena De Rosa, una passeggera aversana, che assieme al suo compagno aveva scelto l’isola delle Cicladi per andare a rilassarsi, incappando invece in una situazione davvero inquietante.

“Siamo tornati verso Palermo, dove hanno annunciato che saremmo atterrati- spiega Marilena ancora provata – l’aereo è sceso di quota volando così per 15 minuti, poi dopo 40 minuti hanno annunciato che saremmo atterrati a Venezia per motivi di sicurezza. Una volta atterrati ci hanno tenuti in pista fin a quando non abbiamo preteso di scendere. Il giorno seguente ho chiamato un passeggero che ho conosciuto a bordo durante il terrificante volo, e mi ha riferito che poi li hanno portati in un albergo e che stavano andando a Verona per ripartire. Io visto la situazione ho preferito rinunciare”